SERBATOI PENSILI ESISTENTI – INCONGRUENZE FUNZIONALI

Nemmeno la presenza di serbatoi pensili del tutto eccezionali e regolarmente funzionanti, fornisce valida prova della loro utilità e funzionalità.

ACQUEDOTTI – LA COMPENSAZIONE DELLE PORTATE

Serbatoi di accumulo quasi sempre pieni: la compensazione delle portate è quasi nulla!

UN ESEMPIO DI ACQUEDOTTO FIGLIO DEL TELECONTROLLO

Ai nostri giorni la stragrande maggioranza degli acquedotti è già munita di impianto di telecontrolllo-telecomando con il quale si è provveduto ad automatizzare molte delle funzioni che un tempo erano fatte a cura del personale di servizio. I vantaggi ottenuti sono notevoli però a giudizio di chi scrive sussiste una grande possibilità che suggerisce di … Continua a leggere UN ESEMPIO DI ACQUEDOTTO FIGLIO DEL TELECONTROLLO

UN’OPERA ESEMPLARE DI ACCUMULO D’ACQUA

L'avere utilizzato a scopi idropotabili od irrigui la barriera del Tamigi che in origine avevo solo lo scopo di salvaguardare Londra dagli allagamenti, fornisce la prova inconfutabile della utilità offerta dalla barriera mobile di foce da realizzare in alcuni importanti fiumi italiani.

PERCHÉ MILANO NON HA SERBATOI PENSILI?

L'acquedotto di Milano fornisce la prova incontrovertibile che il migliore modo di alimentazione di una rete di alimentazione acquedottistica è quella ad immissione diretta con eliminazione delle vasche di carico tanto osannate dalla letteratura tecnica.

IDROREGOLATORE CONTINUO DI INVASO

Sostituire l'apparecchiatura tradizionale di regolazione dei livelli di invaso dei serbatoi di compensazione giornaliera con una nuova semplicissima apparecchiatura elettronica significa ottenere risultati eccezionali

UNA MODALITA’ PARTICOLARE PER ACCUMULARE ACQUA NEL SOTTOSUOLO

La necessità sempre più impellente e gravosa di poter disporre di acqua potabile per soddisfare le crescenti necessità, spinge incessantemente alla ricerca di nuove soluzioni. Una di queste potrebbe, in particolari condizioni ambientali, senz’altro consistere in una diversa costituzione delle condotte di adduzione dei grandi acquedotti di cui viene qui fatto un breve cenno non … Continua a leggere UNA MODALITA’ PARTICOLARE PER ACCUMULARE ACQUA NEL SOTTOSUOLO

UN FULGIDO ESEMPIO DI UTILIZZAZIONE DEL SOTTOSUOLO PER TRASFERIRVI IMPONENTI OPERE ACQUEDOTTISTICHE

Il sottoscritto si impegna da anni a propugnare l’utilizzazione del sottosuolo per ubicarvi opere acquedottistiche e soprattutto i grandi serbatoi di accumulo d’acqua che, se costruite in superficie, presentano problemi nel reperimento dei terreni atti allo scopo ed alla protezione da agenti esterni. Invece nel sottosuolo l’acqua potabile trova un ambiente ideale per conservare a … Continua a leggere UN FULGIDO ESEMPIO DI UTILIZZAZIONE DEL SOTTOSUOLO PER TRASFERIRVI IMPONENTI OPERE ACQUEDOTTISTICHE