UN ESEMPIO DI ACQUEDOTTO FIGLIO DEL TELECONTROLLO

Ai nostri giorni la stragrande maggioranza degli acquedotti è già munita di impianto di telecontrolllo-telecomando con il quale si è provveduto ad automatizzare molte delle funzioni che un tempo erano fatte a cura del personale di servizio. I vantaggi ottenuti sono notevoli però a giudizio di chi scrive sussiste una grande possibilità che suggerisce di … Continua a leggere UN ESEMPIO DI ACQUEDOTTO FIGLIO DEL TELECONTROLLO

LO SFRUTTAMENTO DEGLI ACQUEDOTTI PER LA PRODUZIONE IDROELETTRICA

Ho notato in internet questa splendida foto di una condotta di adduzione in corso di costruzione di cui non sono riuscito a trovare l’autore per chiedere il permesso di pubblicazione, permesso che spero mi conceda se legge questa nota. L'andamento altimetrico dell'opera fa chiaramente intendere come dal trasporto d’acqua per l’alimentazione potabile possa derivare anche una importante produzione … Continua a leggere LO SFRUTTAMENTO DEGLI ACQUEDOTTI PER LA PRODUZIONE IDROELETTRICA

LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA SFRUTTANDO GLI ECCESSI DI PRESSIONE DEGLI ACQUEDOTTI

Accertato che per creare un impianto di produzione idroelettrica economicamente giustificabile occorre limitarsi ad utilizzare condotte di adduzione aventi portata e salto utile di notevole entità, si vuole illustrare quali ulteriori possibilità presentino gli acquedotti. In presenza di condotte di adduzione di grande diametro ed aventi un notevole carico normalmente utilizzato per intero nel trasporto … Continua a leggere LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA SFRUTTANDO GLI ECCESSI DI PRESSIONE DEGLI ACQUEDOTTI

L’UTILIZZAZIONE DELLE CONDOTTE DI ADDUZIONE PER ACQUEDOTTI ALLO SCOPO DI PRODURRE ENERGIA ELETTRICA A COSTO MINIMO

Si esamina la possibilità di sfruttare razionalmente le condotte di adduzione degli acquedotti e particolarmente quelle che dispongono di carichi idraulici rilevanti per la produzione di energia elettrica mettendone in luce un aspetto molto particolare