ACQUEDOTTI DA RIVOLUZIONARE

Albin Toffler, un saggista statunitense che definisce sé stesso un futurologo ha coniato la seguente frase: “Chi avrà successo nel ventunesimo secolo non sarà chi sa leggere e scrivere ma chi sa disimparare ciò che già sa per impararlo di nuovo ed ancora”. Direi che la frase si adatta benissimo anche agli acquedotti. Come ho … Continua a leggere ACQUEDOTTI DA RIVOLUZIONARE

TECNICHE PREVENTIVE E DI RISANAMENTO RETI – DA UN ARTICOLO DELL’ING. ENRICO TINELLO

Ho dato a questa nota lo stesso titolo dell’articolo originale sperando di poter rintracciare l’autore ed al tempo stesso per indurre più lettori a prendere in esame quell’articolo per i pregi che esso presenta e che vado ad illustrare. L’articolo dell’ing. Tinello elenca una serie di interventi di carattere pratico veramente interessanti soprattutto per coloro … Continua a leggere TECNICHE PREVENTIVE E DI RISANAMENTO RETI – DA UN ARTICOLO DELL’ING. ENRICO TINELLO

LA VERIDICITÀ DEI PROPRI ASSUNTI

Accade spesso di venire a conoscenza di affermazioni che suscitano dei dubbi i quali, a rigor di logica, andrebbero sciolti riportando delle chiare prove di veridicità. È soprattutto quando si enunciano per iscritto dei principi importanti che non si dovrebbe limitarsi alla loro spiegazione teorica ma occorrerebbe documentare con delle verifiche sperimentali l’assunto. Gli esempi … Continua a leggere LA VERIDICITÀ DEI PROPRI ASSUNTI

PERCHÉ MILANO NON HA SERBATOI PENSILI?

L'acquedotto di Milano fornisce la prova incontrovertibile che il migliore modo di alimentazione di una rete di alimentazione acquedottistica è quella ad immissione diretta con eliminazione delle vasche di carico tanto osannate dalla letteratura tecnica.

SONO SOLTANTO I SERBATOI PENSILI AD OFFRIRE ADEGUATE GARANZIE DI FUNZIONAMENTO DEGLI ACQUEDOTTI?

Una critica che mi viene spesso rivolta riguarda la sicurezza di funzionamento del servizio idropotabile la quale, contrariamente a quanto da sostenuto nel mio sito, sarebbe garantita soltanto quando nella rete sono presenti serbatoi pensili che si dimostrano pronti ad alimentare la rete in caso di disservizi di qualsiasi tipo. Per sfatare questa leggenda vorrei … Continua a leggere SONO SOLTANTO I SERBATOI PENSILI AD OFFRIRE ADEGUATE GARANZIE DI FUNZIONAMENTO DEGLI ACQUEDOTTI?

IL MIO LOGO POSTO A CONFRONTO CON GLI SCHEMI GRAFICI PIU’ DIFFUSI

Tutte le note pubblicate a mio nome sono contrassegnate da un logo che rappresenta un serbatoio pensile sbarrato da una croce rossa con evidente allusione alla opportunità di demolire i serbatoi pensili in quanto ritenuti inutili se non addirittura dannosi. Fino a pochi anni or  sono la tendenza imperante era invece  evidenziare in tutti gli … Continua a leggere IL MIO LOGO POSTO A CONFRONTO CON GLI SCHEMI GRAFICI PIU’ DIFFUSI

SERBATOI PENSILI: LA RIVINCITA

Erano gli anni ottanta ed anch'io, come tanti miei coetanei, allora dovevo soffocare molte delle convinzioni per sopravvivere circondato da  scettici tradizionalisti. Allora facevo parte  della direzione Lavori di costruzione di una struttura della quale conoscevo a fondo le caratteristiche (quasi tutte negative): un grande e costoso serbatoio pensile in cemento armato. Un giorno sto … Continua a leggere SERBATOI PENSILI: LA RIVINCITA

I SERBATOI PENSILI DEGLI ACQUEDOTTI SONO INUTILI E QUINDI VANNO DEMOLITI?

La teoria e soprattutto la pratica di esercizio hanno ampiamente dimostrato come i serbatoi pensili costituiscano strutture costose, ingombranti, che deturpano città e campagne e di una utilità riconducibile alla sola costituzione di un modesto volume di riserva. La loro funzione fondamentale che negli anni scorsi ne ha, erroneamente, giustificato la costruzione e cioè la compensazione delle portate, … Continua a leggere I SERBATOI PENSILI DEGLI ACQUEDOTTI SONO INUTILI E QUINDI VANNO DEMOLITI?