UN SOLO SERBATOIO DI GRANDI DIMENSIONI PUÒ RIMEDIARE ALLA MANCATA COMPENSAZIONE GIORNALIERA DI TUTTA UNA SERIE DI PICCOLI SERBATOI DELLA STESSA RETE ACQUEDOTTISTICA

Viene indicata la regolazione dei serbatoi di compensazione giornaliera con il metodo "a livelli preimpostati" come quello risolutiva del mancato funzionamento di tanti piccoli serbatoi disseminati in una grande rete acquedottistica

Annunci

ACQUEDOTTI – REGOLAZIONE INTELLIGENTE DELLE POMPE A VELOCITÀ’ VARIABILE

Sono descritti i vantaggi di una regolazione particolare delle pompe a velocità variabile alle quali viene garantita una grande possibilità di adattamento automatico alle richieste della rete idrica

E’POSSIBILE PREVENIRE I DANNI PROVOCATI DALLE ROTTURE DELLE CONDOTTE D’ACQUEDOTTO?

Viene proposta una metodologia per la segnalazione immediata del formarsi di guasti delle condotte d'acquedotto, con emissione si allarme e di diminuzione immediata della pressione di esercizio della rete.

DA UNA ACCETTABILE RAPPRESENTAZIONE DEL FUNZIONAMENTO DI UNA RETE ACQUEDOTTISTICA ALIMENTATA DA VASCHE DI CARICO VENGONO DEDOTTE UTILI CONSIDERAZIONI

Acquedotto tradizionale con evidenzxiazione delle anomalie

AMIANTO NELLE TUBAZIONI DELL’ACQUEDOTTO : UN PROBLEMA CHE SUSCITA SERI DUBBI E CONCLUSIONI ESORBITANTI.

Acquedotti - Partendo da un pericolo solo presunto, come la presenza di amianto nell'acqua potabile, la discussione si espande verso i limiti estremi della riorganizzazione degli acquedotti italiani.

LA RETE ACQUEDOTTISTICA QUASI PERFETTA – SECONDA PARTE

Una esempio direte d'acquedotto ipotetica volta a dimostrare che una delle migliori caratteristiche di un acquedotto è senza dubbio rappresentata da un magliaggio spinto e cioè dalla interconnessione tra condotte ilpiù estesa possibile. CAl contrario la distrettualizzazione tanto sbandierata ed in certi casi imposta anche dalla legge, costituisce l'esatto contrario essendo basata sulla suddivisione delle reti in tante sottofreti di piccole dimensioni ed ottenuta iindebolendo fofrtemente il magliaggio

LA RETE ACQUEDOTTISTICA QUASI PERFETTA

Descrizione di un ipotetico acquedotto che basa il suo funzionamento sulla interconnessione spinta della rete di distribuzione e sul gioco intelligente delle pressioni in condotta e e dei livelli dei serbatoi.