L’IMPIANTO DI TELECONTROLLO E TELECOMANDO DEGLI ACQUEDOTTI DEVE CONSIDERARSI STRUTTURA PRESENTE IN TUTTI GLI ACQUEDOTTI

L'articolo descrive l'importanza dell'impianto di telecontrollo e telecomando degli acquedotti che, invece di essere utilizzato come mezzo per eseguire automaticamente le stesse operazioni che un tempo si facevano a mano ma invece dovrebbe indurre una vera risoluzione della costituzione di base degli acquedotti tesa a sfruttare tutte le nuove e grandi possibilità che il sistema offre

L’INDISPENSABILE E GIA’ PROGRAMMATA RIORGANIZZAZIONE GENERALE DEGLI ACQUEDOTTI ( IL #Mo.S.A.V.# ED ALTRO )

Lo studio delle pur essenziali reti di interconnessione tra acquedotti italiani presenta molteplici problematiche di difficile soluzione. Nell'articolo si cerca di porre alcuni quesiti e delle soluzioni forse troppo futuristiche ma sempre aderenti alla tecnica acquedottistica reale e moderna

IDROREGOLATORE CONTINUO DI INVASO

Sostituire l'apparecchiatura tradizionale di regolazione dei livelli di invaso dei serbatoi di compensazione giornaliera con una nuova semplicissima apparecchiatura elettronica significa ottenere risultati eccezionali

UN FULGIDO ESEMPIO DI UTILIZZAZIONE DEL SOTTOSUOLO PER TRASFERIRVI IMPONENTI OPERE ACQUEDOTTISTICHE

Il sottoscritto si impegna da anni a propugnare l’utilizzazione del sottosuolo per ubicarvi opere acquedottistiche e soprattutto i grandi serbatoi di accumulo d’acqua che, se costruite in superficie, presentano problemi nel reperimento dei terreni atti allo scopo ed alla protezione da agenti esterni. Invece nel sottosuolo l’acqua potabile trova un ambiente ideale per conservare a … Continua a leggere UN FULGIDO ESEMPIO DI UTILIZZAZIONE DEL SOTTOSUOLO PER TRASFERIRVI IMPONENTI OPERE ACQUEDOTTISTICHE

PERDITE OCCULTE ACQUEDOTTI – DOVE E COME AGIRE

In un campo determinante come quello delle perdite occulte degli acquedotti è importante suddividerli in due categorie che si differenziano molto per l'importanza negativa delle perdite e per quella nettamente positiva delle cure da adottare

SERBATOI IN RETE

Ai serbatoi d'acquedotto inseriti direttamente in rete, come ad esempio quelli pensili, si attribuisce una funzione di compensazione che essi non possono affatto esplicare. La dimostrazione a mezzo esperienze dirette e simulazioni mediante calcolo dinamico della rete con modello matematico.