ISOLA D’ELBA = LA DIMOSTRAZIONE CHE I SERBATOI DI COMPENSAZIONE GIORNALIERA ESISTENTI NON POSSONO FUNZIONARE E CHE BISOGNA ASSOLUTAMENTE COSTRUIRVI UN GRANDE SERBATOIO DI ACCUMULO

Lo schema della rete acquedottistica dell’Elba riportato in allegato rappresenta senza dubbio il massimo delle difficoltà che un servizio di distribuzione d’acqua potabile può incontrare in territori altimetricamente molto accidentati come quelli dell’Isola. Sono da rilevare in particolare le difficoltà di alimentazione dei sessanta serbatoi, definiti di compensazione giornaliera anche se in realtà non possono … Continue reading ISOLA D’ELBA = LA DIMOSTRAZIONE CHE I SERBATOI DI COMPENSAZIONE GIORNALIERA ESISTENTI NON POSSONO FUNZIONARE E CHE BISOGNA ASSOLUTAMENTE COSTRUIRVI UN GRANDE SERBATOIO DI ACCUMULO

Annunci

MIRABILI PROGRESSI NELLO STUDIO DELLA TECNICA ACQUEDOTTISTICA E NEGLI SCHEMI IDRAULICI A RETE MA SCADENTE SITUAZIONE REALE : MANCA LA FASE INTERMEDIA DI AGGIORNAMENTO PREVENTIVO DEI SISTEMI IDROPOTABILI

Notevolissimi risultati deriveranno dall'impiego di moderne teorie di modellazione e dalla costituzione di grandi reti acquedottistiche ed ancor più se si procederà preventivamente all'abbandono degli obsoleti concetti che ne minano la base.

DA UNA ACCETTABILE RAPPRESENTAZIONE DEL FUNZIONAMENTO DI UNA RETE ACQUEDOTTISTICA ALIMENTATA DA VASCHE DI CARICO VENGONO DEDOTTE UTILI CONSIDERAZIONI

Acquedotto tradizionale con evidenzxiazione delle anomalie

L’INDISPENSABILE E GIA’ PROGRAMMATA RIORGANIZZAZIONE GENERALE DEGLI ACQUEDOTTI ( IL #Mo.S.A.V.# ED ALTRO )

Lo studio delle pur essenziali reti di interconnessione tra acquedotti italiani presenta molteplici problematiche di difficile soluzione. Nell'articolo si cerca di porre alcuni quesiti e delle soluzioni forse troppo futuristiche ma sempre aderenti alla tecnica acquedottistica reale e moderna

LA RETE ACQUEDOTTISTICA QUASI PERFETTA

Descrizione di un ipotetico acquedotto che basa il suo funzionamento sulla interconnessione spinta della rete di distribuzione e sul gioco intelligente delle pressioni in condotta e e dei livelli dei serbatoi.