L’INDISPENSABILE E GIA’ PROGRAMMATA RIORGANIZZAZIONE GENERALE DEGLI ACQUEDOTTI ( IL #Mo.S.A.V.# ED ALTRO )

Lo studio delle pur essenziali reti di interconnessione tra acquedotti italiani presenta molteplici problematiche di difficile soluzione. Nell'articolo si cerca di porre alcuni quesiti e delle soluzioni forse troppo futuristiche ma sempre aderenti alla tecnica acquedottistica reale e moderna

UN FULGIDO ESEMPIO DI UTILIZZAZIONE DEL SOTTOSUOLO PER TRASFERIRVI IMPONENTI OPERE ACQUEDOTTISTICHE

Il sottoscritto si impegna da anni a propugnare l’utilizzazione del sottosuolo per ubicarvi opere acquedottistiche e soprattutto i grandi serbatoi di accumulo d’acqua che, se costruite in superficie, presentano problemi nel reperimento dei terreni atti allo scopo ed alla protezione da agenti esterni. Invece nel sottosuolo l’acqua potabile trova un ambiente ideale per conservare a … Continua a leggere UN FULGIDO ESEMPIO DI UTILIZZAZIONE DEL SOTTOSUOLO PER TRASFERIRVI IMPONENTI OPERE ACQUEDOTTISTICHE

GRANDI ACCUMULI SOTTERRANEI D’ACQUA CREATI CON DIAFRAMMI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Il ripetersi frequentemente di piogge molto intense e durature porta alla conclusione che sia questo un settore promettente dove ricercare quei volumi d’acqua che si prevede verranno a mancare in un futuro sempre più incombente. Al riguardo si distinguono due principi fondamentali e ad effetto contrapposto: - primo : necessità di un volume di deposito … Continua a leggere GRANDI ACCUMULI SOTTERRANEI D’ACQUA CREATI CON DIAFRAMMI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

ACQUEDOTTI – E’ SEMPRE CONDIVISIBILE L’INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO?

Nella nota viene documentata un'anomalia dell'insegnamento universitario dalla quale derivano, a giudizio di chi scrive, alcuni dei gravi difetti che caratterizzano gli acquedotti italiani. Per documentarlo si prende come esempio una recentissima tesi di laurea Specialistica in Ingegneria Idraulica grazie alla quale un laureando ha positivamente completato i suoi studi in una primaria sede universitaria … Continua a leggere ACQUEDOTTI – E’ SEMPRE CONDIVISIBILE L’INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO?

VELLETRI – ACQUEDOTTO ORIGINARIO – PROGETTO ANNI 90 NON REALIZZATO – IL FUTURO

L’impegno profuso dallo scrivente per risolvere i problemi idropotabili di Velletri risale agli anni 90 e quindi potrebbe considerarsi superato ma ne viene qui fatta menzione per documentare come, anche in questa occasione, siano possibili considerazioni molto interessanti sia sullo stato del servizio idrico in genere quale era in tempi andati, sia in merito ad … Continua a leggere VELLETRI – ACQUEDOTTO ORIGINARIO – PROGETTO ANNI 90 NON REALIZZATO – IL FUTURO

LA REGOLAZIONE DEI SERBATOI DI COMPENSO GIORNALIERO A LIVELLI PREIMPOSTATI

Il metodo proposto nella nota si basa sulla predisposizione a tavolino dei livelli che il serbatoio deve assumere durante tutte le 24 ore della giornata tipo. Per dimostrarne la validità si descrive la storia di un impianto reale che antecedentemente era regolato, come lo sono tuttora maggior parte dei serbatoi italiani similari, con il metodo … Continua a leggere LA REGOLAZIONE DEI SERBATOI DI COMPENSO GIORNALIERO A LIVELLI PREIMPOSTATI