DA UNA ACCETTABILE RAPPRESENTAZIONE DEL FUNZIONAMENTO DI UNA RETE ACQUEDOTTISTICA ALIMENTATA DA VASCHE DI CARICO VENGONO DEDOTTE UTILI CONSIDERAZIONI

Acquedotto tradizionale con evidenzxiazione delle anomalie

L’INDISPENSABILE E GIA’ PROGRAMMATA RIORGANIZZAZIONE GENERALE DEGLI ACQUEDOTTI ( IL #Mo.S.A.V.# ED ALTRO )

Lo studio delle pur essenziali reti di interconnessione tra acquedotti italiani presenta molteplici problematiche di difficile soluzione. Nell'articolo si cerca di porre alcuni quesiti e delle soluzioni forse troppo futuristiche ma sempre aderenti alla tecnica acquedottistica reale e moderna

IL TELECONTROLLO E LA SUA FUNZIONE DI DELETERIA PERPETUAZIONE DI ACQUEDOTTI OBSOLETI

La nuova regola che dovrebbe derivare dall'impianto di telecontrollo : promuovere una nuova moderna costituzione degli acquedotti

GLI ACQUEDOTTI SECONDO GLI ALTRI

In un commento di un lettore del mio sito trova conferma una grave mancanza delle regole insegnate all'università in tema di acquedotti

I NUOVI CONTATORI D’UTENZA – REPETITA IUVANT

Vengono citate alcune contraddizioni insite nella costituzione e nella gestione degli acquedotti mettendo in risalto che la imminente sostituzione degli acquedotti d'utenza, non deve rappresentare un nuovo esempio di mancata occasione per un notevole balzo in avanti della tecnica acquedottistica.

LA RETE DI DISTRIBUZIONE D’ACQUA POTABILE DEI TERRITORI DI NOTEVOLE DISLIVELLO TOPOGRAFICO CON SERBATOI DI COMPENSAZIONE GIORNALIERA DIFFUSI

Una soluzione del tutto particolare di acquedotto funzionante a gravità e munito di doppia rete di adduzione e di distribuzione. Molto interessanti le modalità di regolazione della pressione e della portata che vengono ottenute da una serie di serbatoi diffusi e funzionanti a livelli imposti ora per ora. Si ottiene una rilevante economia di gestione dovuta essenzialmente alla piezometrica di rete sempre parallela al suolo e regolata in funzione dei consumi

RETE ACQUEDOTTISTICA FUNZIONANTE A GRAVITÀ

Le difficoltà che si incontrano negli acquedotti funzionante a gravità e che servono territori caratterizzati da notevoli dislivelli topografici sono risolti creando una rete di adduzione ed una di distribuzione ambediue sottoposte ad una regolazione particolare che assicura pressioni sempre adeguate.